Le auto regine dei Campionati Regionali e Nazionali


  Aggiornto al: 10/03/2023   Livello: facile   Tempo lettura: 2'

La categoria Rally 2, che comprende anche le vetture omologate dal 2013 come R5, è la classe di vetture alla quale sono riservati i Campionati Mondiali WRC2 (Open, Junior, Team e Masters), oltre ad essere la classe maggiore nei Campionati Regionali FIA ed in molti Campionati Nazionali.

Le auto Rally2 hanno un motore con cilindrata fino a 1600 cc e sovralimentato con turbocompressore, sull’aspirazione è montata una flangia da 32 mm per limitare la potenza. La trazione è integrale con due differenziali, mentre il cambio è sequenziale a 5 rapporti.

Per limitare i costi è stato imposto un tetto massimo di costo fissato a 200.000 euro, a cui però vanno sommati i ricambi e gli aggiornamenti.

Rapporto peso/potenza:4.2 kg/cv
Motore:4 cilindri fino a 1620 cm3 turbo, flangia da 32 mm, potenza circa 320 CV.
Cambio:sequenziale 5 marce a comando manuale.
Trasmissione:4 ruote motrici, 2 differenziali meccanici (anteriore – posteriore).
Peso minimo:1.230 kg
Ruote8×18 pollici per asfalto, 7×15 per terra
Freni:dischi freno da 300 mm per terra, da 355 mm per asfalto
Prezzo massimo:200.000 €

Le caratteristiche tecniche della categoria Rally2 sono definite nell’All. J, Art. 261.
Omologazione Gruppo A, derivate da auto turismo prodotte in almeno 2.500 unità.
I componenti e le modifiche per il gruppo Rally 2 sono omologate come estensioni.

Škoda Fabia Rally2 – ph. Škoda Motorsport


Quali sono le auto Rally2 omologate

  • Škoda Fabia RS Rally2 (2022)
  • Škoda Fabia Rally2 Evo (2019)
  • Hyundai i20 N Rally2 (2021)
  • Citroën C3 Rally2 (2018)
  • Ford Fiesta Rally2 (2019)
  • Toyota GR Yaris Rally2 (2024)



Corrono nel Gruppo Rally 2, laddove ammesse, anche le vetture Rally 2 Kit (ex R4 Kit), NR4, R4 e Super 2000.